Archivio News

  • Manufatti precari e manufatti permanenti, caratteristiche

    Manufatti precari e manufatti permanenti, caratteristiche
    Il TAR Toscana, con la sentenza n. 555/2022, stabilisce che la “precarietà” dell’opera, che esonera dal previo ottenimento del permesso di costruire, postula un uso specifico e temporalmente limitato del bene e non ricorre nemmeno in caso di uso stagionale dello stesso, che non esclude la destinazione del manufatto al soddisfacimento di esigenze non eccezionali e contingenti, ma permanenti nel tempo
    29 APRILE 2022

  • L’Amministrazione ha l’obbligo di pronunciarsi su una istanza volta ad ottenere un provvedimento in autotutela?

    L’Amministrazione ha l’obbligo di pronunciarsi su una istanza volta ad ottenere un provvedimento in autotutela?
    (Consiglio di Stato, Sez. IV, sentenza del 6 aprile 2022 n. 2564) In via generale l’amministrazione non ha l’obbligo giuridico di riesaminare atti sfavorevoli precedentemente emanati, configurandosi l’istanza del privato una mera sollecitazione o segnalazione priva di valore giuridicamente cogente.  Il potere di autotutela costituisce una manifestazione tipica della discrezionalità amministrativa, di cui è titolare in via esclusiva l'amministrazione per la tutela dell'interesse pubblico.  
    27 APRILE 2022

  • Espropriazione per pubblica utilità e  compatibilità urbanistica

    Espropriazione per pubblica utilità e compatibilità urbanistica
    La conformità urbanistica rappresenta presupposto necessario per la realizzazione di opere pubbliche o di pubblica utilità, in relazione alle quali si procede alla espropriazione. Ne consegue che l’eventuale incompatibilità con le previsioni urbanistiche, possibilmente derivante da una localizzazione dell’opera in area con destinazione non conforme, richiede la preventiva adozione di specifica variante allo strumento urbanistico in vigore.    
    22 APRILE 2022

  • Contrasto tra prescrizioni grafiche e normativa del prg

    Contrasto tra prescrizioni grafiche e normativa del prg
    Il Consiglio di Stato si richiama al proprio consolidato indirizzo, per il quale le indicazioni grafiche contenute nelle planimetrie allegate allo strumento urbanistico hanno natura di prescrizioni precettive esclusivamente alla luce, e nei limiti, delle prescrizioni normative contenute nello stesso piano, con la conseguenza che la rappresentazione grafica di uno strumento urbanistico, ne costituisce parte integrante solo se non si pone in contrasto con le sue prescrizioni normative. Infatti, in sede di interpretazione degli atti urbanistici pianificatori le risultanze grafiche possono solo chiarire e completare ciò che è normativamente stabilito nel testo, ma non possono sovrapporsi e negare ciò che, invece, risulta in contrasto con esso.
    20 APRILE 2022

  • Il PNRR per lo sport

    Il PNRR per lo sport
    Risorse, finalità e modalità di accesso agli interventi del PNRR per l’impiantistica sportiva    
    8 APRILE 2022

 < 1 2 3 4 >  Last ›